In Africa

In Africa

In Africa ho scoperto qualcosa che avrebbe dovuto essere impossibile da scoprire. Qualcosa di talmente ovvio da dover essere dato per scontato.

Eppure mi ci sono voluti venticinque anni di spedizioni, sia fisiche che mentali, per rendermi seriamente conto del fatto che tutti gli uomini sono imparentati fra di loro.
Il colore della pelle, le lingue, i modi di pregare gli dei o di preparare la colazione, di considerare la stupidità o di creare arte, di lavare i vestiti o seppellire i morti, sono distinzioni che non potranno mai metterlo in ombra.

Tutti gli uomini sono parenti.
Apparteniamo alla stessa famiglia.

[Henning Mankell, Racconto dalla spiaggia del tempo]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *